Home  »  Strumenti di misura  »  barometri  »  Barometro ad acqua

PASCAL

Barometro ad acqua
cm 13xh20,5
Metallo (Peltro) e Vetro
colore: grigio

Ref: 8920

Designer: Enrico Cosi - Sergio Tabellini

Visualizza i prezzi: €


Nella seconda metà del 1600 e nel 1700 si diffuse in Europa l'uso del barometro ad acqua quale strumento per le previsioni atmosferiche.
La sua diffusione fu favorita dall'abilità raggiunta dai maestri vetrai dell'epoca e dalla semplicità dei principi fisici su cui il barometro si basa.
Questi principi sono sostanzialmente gli stessi del barometro a mercurio del Torricelli (1608-1647) tuttora in uso.
L'unica differenza fra i due strumenti è dovuta al fatto che la rilevazione della pressione atmosferica del barometro ad acqua è influenzata dalle eventuali escursioni della temperatura ambientale.
E' comunque sorprendente osservare come, in normali condizioni d'uso, anche il barometro ad acqua riesca a rilevare le variazioni di pressione atmosferica nella sua semplicità di concezione.

ISTRUZIONI

- NON PRENDERE L'AMPOLLA PER IL TUBETTO

1. Riempire l'ampolla tenendola nella posizione indicata nella figura n. 1.

2. Raggiungere il livello indicato nella figura n. 2.

3. Attendere che la temperatura dell'acqua diventi uguale alla temperatura ambiente (8 ore c.ca)

4. Togliere od aggiungere acqua nel tubetto in modo di far corrispondere il livello dell'acqua al simbolo della situazione metereologica del momento ( durante questa operazione si deve evitare di toccare con le mani il bulbo superiore dell'ampolla per evitare che il calore delle stesse provochi la dilatazione dell'aria contenuta nel bulbo).

5. A causa dell'evaporazione è necessario aggiungere di tanto in tanto un cucchiaino di acqua nel tubetto al fine di far corrispondere le condizioni atmosferiche del momento a quelle del simbolo relativo.

6. Il piolo fissato alla catenella ha la stessa funzione della lancetta manuale dei barometri a orologio.
istruzioni barometro ad acqua