Home  »  L'Azienda  »  Cos'è il peltro

Cos'è il peltro

Il peltro è composto principalmente da stagno, con una piccola quantità di rame e antimonio. Si pensa sia stato usato la prima volta durante l’età del bronzo; quest'ultimo è costituito prevalentemente da rame, con una piccola quantità di stagno. Esperti di metallurgia hanno ipotizzato che il peltro potrebbe essere stato inventato quando sono state invertite le quantità dei due metalli nella lega, per caso o per disegno (Storia del peltro).

La distinzione linguistica tra peltro e stagno è presente in Italiano: peltro e stagno ed inglese: pewter e tin, mentre è caduta in disuso nella maggior parte degli altri idiomi, tra i quali il Francese, il Tedesco e lo Spagnolo. In queste lingue il vocabolo "stagno" è oggi usato sia per indicare gli oggetti in peltro che il metallo che li compone. Lo stagno è oggi il quarto metallo più prezioso dopo platino, oro e argento, ed è stato a lungo apprezzato come alternativa all'argento.


Quando viene piegato, lo stagno provoca uno stridio caratteristico causato dalla rottura dei cristalli, detto grido o pianto dello stagno. Nel passato, ma anche oggi tra gli addetti ai lavori, si usava parlare di metallo suonante con riferimento a questo scricchiolio, che denotava il grado di purezza del metallo.




[...] Lo stagno suonante, o Stagno fino, o metallo di Stagno, è un misto di cento libbre di Stagno, sei libbre di rame rosso, otto libbre di regolo di antimonio e una libbra e mezza di bismuto: è il più rilucente, il più sonoro, il più facile a lavorarsi [...]

Nel settore alimentare lo stagno è usato nella produzione di raffinate capsule per valorizzare grandi vini e distillati eccezionali o come rivestimento di lattine e scatolette d'acciaio destinate a conservare i cibi, in quanto ne impedisce la corrosione; il lamierino stagnato utilizzato a questo scopo prende il nome di banda stagnata. Una lamina di stagno dallo spessore da 0.01 a 0.1 millimetri prende invece il nome di carta stagnola, ed è impiegata per l'avvolgimento protettivo di alimenti deperibili come cioccolatini o formaggi, non essendo attaccata né dagli acidi organici né dagli agenti atmosferici.

In epoca moderna l'alluminio ha soppiantato per alcuni usi lo stagno, ma il termine stagnola è ancora, a volte, impropriamente usato per ogni metallo argenteo in forma di fogli sottili.

Completamente privo di piombo

Nelle leghe moderne il piombo è stato totalmente eliminato, in quanto elemento nocivo alla salute, e rigide normative sono dettate dall'Unione Europea in merito alla composizione del peltro. Antimonio e rame sono attentamente dosati, in modo da poterne garantire l'uso per le stoviglie da tavola. La lega di Cosi Tabellini risponde a tutti gli standard UE e USA per l'uso alimentare. La quantità di stagno presente nella nostra lega è sempre superiore al 95%, mentre antimonio e rame possono variare in funzione dell'oggetto. Questi ultimi aumentano la rigidità della lega che altrimenti, per alcuni articoli particolarmente lunghi e stretti, risulterebbe eccessivamente malleabile.

Prezzi dei metalli non ferrosi: 03/10/2016

Prezzo in Dollari per kg

Stagno   20,01 $    
Nichel   10,27 $    
   Rame   4,84 $
   Zinco   2,38 $
   Alluminio   1,66 $
   Piombo   2,08 $