lingua:  it | en | no | es | fr | de | jp | ru | el | ro
Home  »  L'Azienda  »  Punzoni • CT M 95

Punzoni • CT M 95

Parte del fascino di un oggetto in peltro è il punzone di fabbrica, equivalente a quelli presenti su oro e argento. I punzoni sono impressi su ogni oggetto per mostrarne l'origine e garantirne l'autenticità. Naturalmente, Cosi Tabellini ha i suoi segni distintivi sulla maggior parte dei pezzi, purché siano abbastanza grandi per contenerli.


Una parte fondamentale dell'identità di Cosi Tabellini è il marchio del cardo. Sergio Tabellini, co-fondatore della società, era amico del celebre artista bresciano Antonio Stagnoli, al quale commissionò lo stemma del cardo, ora simbolo dell'azienda. Si tratta di un fiore diffuso nelle montagne vicine a Brescia, famoso per la sua elegante bellezza.


logo cardo Cosi Tabellini Italia

Un altro punzone che è rimasto una costante nel corso degli anni sono le iniziali dei cognomi dei due fondatori, Bruno Cosi e Sergio Tabellini. A seguito del loro ritiro dall'azienda, i successivi proprietari sono stati felici di mantenere la sigla "CT", ormai assurta a sinonimo della qualità dei prodotti di Cosi Tabellini.

La collaborazione per la realizzazione del design di alcuni oggetti con l'azienda statunitense "Match Pewter", che ha portato oltreoceano il nome Cosi Tabellini, ha portato alla punzonatura di una "M" su tali articoli.

Il numero "95" è stato aggiunto per rammentare l'alto contenuto di stagno (pari ad almeno il 95%) presente nel nostro peltro.

Il Leone, infine, è un emblema tradizionale di Brescia, per cui si è ritenuto opportuno includerlo nei punzoni, per identificare l'origine del pezzo e sottolineare l'importanza del legame tra l'azienda e il suo territorio.


CT M 95 - punzoni

Un marchio impresso esalta l'integrità e le caratteristiche estetiche di un oggetto. Il piccolo gruppo di marchi di Cosi Tabellini, attentamente scolpiti dal punzone e dalla mano dell'artigiano sul bordo di ogni oggetto, sono espressione al tempo stesso fisica e simbolica dell'evoluzione storica della nostra azienda famigliare, che rappresenta oggi il vero artigianato tradizionale italiano, ancora in grado di creare oggetti di grande valore, monumenti alla bellezza delle cose vere in un mondo dominato dall'automatizzazione senz'anima della produzione seriale.